Puntata di Soundcity Magazine del 25/02/2019

Puntata di Soundcity Magazine del 25/02/2019

Cari amici di Elegance Moda,

vi riassumiamo la puntata di “Soundcity Magazine” del 25/02/2019 in cui sono ospite fissa della nostra amica Fabia Tonazzi.

Potete seguire la trasmissione ogni lunedì dalle 22,00 alle 23,00 su

http://www.radiosoundcity.net/nw/

 

In questa puntata si è parlato di Goldoni e di come ha cambiato il panorama culturale italiano. Tutti questi articoli potete trovarli nel blog di Fabia.

Ricordiamo Carlo Goldoni.Oggi avrebbe compiuto 312 anni!

Poi la nostra amica ci ha illustrato le origini del Carnevale e perchè si festeggia.

Carnevale e origini di Pierrot

Poi si è continuato con l’analisi delle maschere, ovvio non tutte perchè la versione integrale la potete leggere sui nostri siti

Chi non conosce queste maschere?

Parlando di Goldoni siamo entrati in pieno 1700 quindi da esperte di moda io e la mia collega Antonietta, abbiamo dato il nostro contributo per conoscere la moda femminile dell’epoca.

Veste simbolo del primo ‘700 è “l’Andrienne”, un ampio soprabito da indossare  sull’abito e il panier. Essa fu indossata per la prima volta da una giovane attrice che voleva celare la sua gravidanza.

In seguito il manto si fece più stretto in vita, rimanendo più abbondante dietro grazie a pences e strascico.

 

Tornano in auge i sottogonna rigidi

   Si dà il via all’uso di “panier”un insieme di cerchi concentrici che partendo dalla vita diventavano sempre più ampi. Essi erano fatti di vimini o osso di balena ed erano legati al corpetto e tra loro da nastri verticali. L’ampiezza del panier variava a seconda della circostanza, più moderati da giorno,

 

 

mentre da sera potevano raggiungere anche ampiezze importanti.

 

Il cuore di questi  modelli nella versione d’ispirazione francese, è “le piece d’estomach”un triangolo di stoffa ricamata posta sul davanti a nascondere il corsetto.

Alla prossima puntata amici!!!

 

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *